Caos rigori. L’ex arbitro Cesari: “Bisogna tornare alla volontarietà, altrimenti sembra la Play Station”

0
251

Dopo la sfida tra Juventus-Atalanta, terminata 2-2, non si placano le accese polemiche, in particolare per i 2 calci di rigore assegnati ai bianconeri, entrambi poi realizzati da Cristiano Ronaldo.

Rigori figli di un contestato nuovo regolamento sui falli di mano, sul quale ha delle riserve anche l’ex arbitro Graziano Cesari.

Nel corso di un’intervista a il Giornale Cesari ha commentato con ironia:

“Con la nuova normativa i difensori devono mettersi la camicia di forza o si tagliano il braccio, altrimenti da regolamento è sempre rigore.

Non esistono più l’intenzionalità del fallo di mano e la decisione a discrezione dell’arbitro. Ma bisogna tornare alla volontarietà, altrimenti così sembra la Play Station“.