Tifoso del Napoli insultato. Chirico difende Gasperini: “Solo una provocazione per creare un caso”

0
317

Non è riuscito nel suo intento il tifoso del Napoli, che ieri è riuscito a raggiungere lo staff dell’Atalanta prima della sfida contro la Juventus, con il proposito di incitare i bergamaschi a battere i bianconeri, e ottenere un selfie con Gasperini, il tutto condito dall’immancabile Forza Napoli.

Niente foto con Gasperini, che gli ha risposto invece: “No, vai via, pedala co**ione”, a cui si sono aggiunti i rimproveri dei collaboratori dello staff dell’Atalanta, in particolare di uno che l’ha apostrofato con “Terrone di m**da”.

Un comportamento apparso poco consono, quello di Gasperini e del suo staff ma, come appreso nelle ore successive, che è stato in qualche modo provocato dalle parole del tifoso del Napoli “Cosa fate a Torino? Vi scansate?”, che ha portato il tecnico e i suoi uomini a quella nervosa reazione.

Una reazione che ha provocato numerose polemiche, e sulle quali è intervenuto anche il giornalista Marcello Chirico che su ilbianconero.com ha commentato:

“Ma a cosa interessa al Napoli quello che fa la Juventus? Qualcuno preferisce che vincano gli altri, mi sembra decisamente ovvio… Dalla reazione di Gasp (e del suo staff) alla “forzatura” di chi non aspettava altro per creare il caso.

Probabilmente, proprio quest’ultima era l’intenzione del tifoso. Tanto casino per nulla.

Piantiamola col tirare sempre fuori il razzismo! Era solo una provocazione…”.