Inter, ombre sul futuro di Conte. Il Messaggero: “I nerazzurri vogliono Simeone”

0
601

Momento critico per l’Inter, tra le voci di un possibile addio di Beppe Marotta e i risultati poco esaltanti portati a casa da Antonio Conte.

Per il momento la dirigenza nerazzurra dà piena fiducia ad Antonio Conte, anche dopo i risultati di certo non esaltanti che hanno relegato l’Inter all’attuale quarto posto in classifica, a ben 10 punti di distanza dalla capolista Juventus.

E sono in tanti ad interrogarsi su un possibile avvicendamento in panchina, e tra i tanti nomi che sarebbero graditi ai nerazzurri, spunta quello dell’allenatore dell’Atletico Madrid, Simeone, come riportato da Il Messaggero:

“Ci sono delle turbolenze inattese all’Inter. Piccoli spifferi che hanno scatenato una bufera.

La ripartenza del campionato non sta andando come Antonio Conte sperava. Solo 11 punti conquistati in sei gare.

Prestazioni che stanno minando le certezze di Conte, bramoso di lottare per lo scudetto e non solo per un posto in Champions.

Al di là di tutto quello che si dice (e non dice), la certezza è una sola: Suning non è proprio soddisfatto di come stia proseguendo la stagione post lockdown. Con gli investimenti fatti, il colosso cinese sperava di essere l’anti Juve, di regalare una gioia ai tifosi.

Alcuni dei quali mai hanno digerito la troppa juventinità del club tra dirigenza e panchina. Anzi, tra i sostenitori dell’Inter c’è chi sogna un allenatore che il nerazzurro ce l’hanno nel sangue: Diego Pablo Simeone.

Restano la delusione di Conte e le perplessità di Suning, che con l’ex ct sognava una lotta fino alla fine per lo scudetto. Invece, abbandonata troppo ma troppo presto”.