Luciano Moggi celebra l’Italia campione del mondo nel 2006: In campo il blocco Juve distrutto da Calciopoli

0
550

Basta il post pubblicato su Facebook da Luciano Moggi per confermare la farsa di Calciopoli che ha umiliato la Juventus spedendola in Serie B e defraudandola di due scudetti vinti sul campo.

L’ex direttore generale bianconero elenca minuziosamente il blocco Juve presente in campo 9 luglio 2006 data in cui l’Italia di Marcello Lippi si laurea Campione del Mondo.

Scrive Moggi: “Buffon, Cannavaro, Zambrotta, Camoranesi, Del Piero, Trezeguet, Vieira, Thuram, Henry, Zidane, Lippi, Ferrara, Juventus, 9 luglio 2006 Berlino Finale Mondiali 2006”.

Ebbene, quel giorno in campo erano presenti ben otto giocatori della Juventus oltre Henry e Zidane entrambi scoperti e portati alla Juve da Luciano Moggi.

Nel dettaglio, quella nazionale poggiava le sue travi sulla Juventus, la squadra cui appartenevano cinque azzurri su undici di quella partita nonché il ct Marcello Lippi.

Non è un particolare da due soldi perché pochi giorni dopo aver conquistato la Coppa del Mondo la Juve sarebbe stata scaraventata in serie B e derubata di due scudetti conquistati meravigliosamente sul campo”, come ha urlato pochi giorni or sono Giampiero Mughini.

Quella Juve che aveva costruito negli anni Luciano Moggi.