Chirico: “C’è poco da dire di fronte a un risultato come questo, ma il rigore è osceno! Rizzoli è il colpevole di tutto questo”

0
21168

Marcello Chirico, direttore editoriale de ilBiancoNero.com, ha commentato Milan-Juve:

C’è poco da dire di fronte a un risultato come questo: Un risultato che tra l’altro era 0-2. Significa che sei crollato sotto i colpi del Milan. Il Milan è stato più bravo della Juventus”, sentenzia Chirico. Poteva anche finire peggio secondo Marcello Chirico.

“Le colpe sono dei giocatori che hanno staccato la spina sia dell’allenatore”. E poi: “Rugani non è da Juve” e “Danilo non è un terzino di livello”.

Secondo il giornalista, “Sarri non è in grado di gestire la squadra nei momenti di difficoltà. Non riesce a trasmettere alla squadra la calma. Sarri non riesce a dare tranquillità alla squadra”.

La Juve dunque crolla “dopo il rigore indecente, un rigore che non si sarebbe dovuto dare. Non c’è una ripresa dall’alto che ti fa capire se Bonucci il pallone lo prende o non lo prende. Non puoi dare sempre rigore. Purtroppo questi arbitri hanno paura di sbagliare e danno tutti i rigori possibili ordinati dal capo dei capi degli arbitri Rizzoli che sta rovinando il gioco del calcio. Rizzoli è il colpevole di tutto questo”, tuona Chirico.

E ancora: “Se il Milan riparte, lo fa grazie a quel rigore farlocco che le regole «rizzoliane» permettono al Milan di avere. Il vero Killer di questo campionato è Rizzoli”.