Biasin critica l’Inter dopo la batosta: “Non ci siamo. Colossale mancanza di maturità” (VIDEO)

0
221

Non si placano le polemiche per la bruciante sconfitta rimediata dall’Inter contro il Bologna che, a meno di un miracolo, ha tagliato definitivamente fuori l’Inter dalla corsa scudetto, lasciando campo libero alle altre due contendenti Juventus e Lazio.

Molte le critiche piovute sulla società nerazzurra alle quali si è unito anche il giornalista Fabrizio Biasin, che in un video pubblicato su SportMediaset ha manifestato tutta la sua delusione:

Non ci siamo. L’Inter aveva una speranza di dare un senso al finale di stagione in campionato e la smarrisce sul dischetto del rigore.
Colossale mancanza di maturità di una squadra che invece, a questo punto, dovrebbe avercela questa maturità, perché il rigore lo deve tirare il rigorista, perché in 11 contro 10 devi riuscire ad addormentare, non dico stravincere la partita, ma addormentarla sicuramente.
Invece l’Inter, in superiorità numerica, perde la sua concentrazione e perde la partita. Importante, perché era una partita che ti poteva permettere di dare un senso, veramente, al finale di stagione.
Mancanza totale di maturità, mancanza di concentrazione. Senza la maturità e la concentrazione, dar fastidio a chi ti sta davanti diventa assolutamente impossibile”.

Sempre Biasin su Twitter poco prima aveva commentato:

“Prima di comprare nuove e luccicanti lampadine bisogna sistemare l’impianto elettrico, altrimenti continueranno a saltare.
Questa cosa Marotta l’ha capita e infatti per l’Inter ha preso il n° 1 degli elettricisti.
Conte sistemi l’impianto e avrà tutte le lampadine che vuole”.

Commento al quale un tifoso nerazzurro ha replicato:

“L’Inter spende 6 milioni annui per il capo impiantista che si chiama Marotta, che spende 12 milioni l’anno per avere il buon elettricista per sistemare l’impianto, che ha fatto spendere 200 milioni per lampadine.
Risultato? Quello di sempre”.