Bernardini (IlBianconero): “Ecco perché sento il bisogno di rivolgere le mie scuse assolutamente pubbliche a Sarri”

0
1208

Il Direttore Responsabile de IlBianconero, Marco Bernardini, ha pubblicato sulle colonne del sito filo-juventino un editoriale in cui chiede pubblicamente scusa all’allenatore della Juventus Maurizio Sarri.

Sento il bisogno di rivolgere le mie scuse assolutamente pubbliche. Coloro che, nella vita, non hanno il coraggio civile di ammettere gli errori commessi verso il prossimo non sono granché e non meritano rispetto”, ha esordito il giornalista.

Dopo la partitaccia di Coppa Italia scrissi che Maurizio Sarri per salvare se stesso e la sua immagine anche futura di allenatore aveva soltanto una strada da imboccare cioè quella di rassegnare le proprie dimissioni dalla Juventus”.

“Una valutazione e un consiglio certamente radicali, probabilmente suggeriti anche dalla delusione del momento, smentiti adesso in maniera evidente dai fatti: non soltanto grazie ai risultati ottenuti, ma anche dalla lettura degli atteggiamenti e delle parole dello stesso allenatore”.

Prosegue il giornalista: “Non vi è dubbio che Sarri, da persona intelligente qual è, ha capito di trovarsi a operare in una società speciale con ragazzi speciali dove a contare non sono soltanto le teorie e le strategie di campo, ma anche le cifre psicologiche”.

Ha smussato gli angoli del suo carattere ruvido e apparentemente dittatoriale, ha imparato a misurare le parole, ha resettato la parte più cocciuta del suo ego”.

E’ stato bellissimo, ieri, vederlo sorridere e ridere dopo ciascun gol, la maglietta slacciata e senza il bocchino tra i denti. Ora il resto verrà da solo, con lui e i suoi ragazzi ricompattati intorno. La classe non si impara, e Sarri professionalmente la possiede, lo stile si apprende. Rinnovo le scuse, di cuore”, conclude il giornalista nel passaggio dell’articolo dedicato a Sarri.