Il Maestro non convince Sconcerti: “Non credo che Pirlo sarà un grande allenatore”

0
144

Il giornalista Mario Sconcerti ai microfoni di TMW Radio ha commentato il possibile futuro centrocampo della Juventus, che potrebbe essere formato da Arthur-Bentancur-Kulusevski:

“Io a Kulusevski darei una maglia e gli direi di andare dove vuole, è un gran giocatore. Per me può fare benissimo l’esterno destro, ma bisogna vedere chi sarà l’allenatore della Juve e quanto questo riterrà di dover far giocare qualcun altro per mantenere gli equilibri.

Comunque mi sembrerebbe eccessivo mettere questi tre ragazzi così giovani.

Conosco poco Arthur ma mi dicono sappia giocare molto bene a pallone e va capita anche la valutazione. Molto più alta la sua di Pjanic, va bene l’età ma la valutazione tecnica è sempre decisiva.

Credo che troveranno uno esperto o useranno i vari Matuidi e Rabiot“.

Sconcerti ha poi commentato la partenza di Miralem Pjanic:

“È un grande giocatore, forse non è il regista ideale per Sarri ma lo è come giocatore per tantissime squadre europee. Credo che lui faccia fare passi avanti nella costruzione di una squadra.
Lo puoi cambiare per bilancio ma fatico a trovarne uno che prenderebbe Jorginho per Pjanic“.

Sconcerti ha poi concluso con un commento sulla futura carriera da allenatore del Maestro Andrea Pirlo:

“Come giocatore forse, assieme a Rivera e Valentino Mazzola, è stato il migliore del dopoguerra, ma come allenatore secondo me non ha comunicazione né leadership.
Non credo sarà un grande tecnico. Ma glielo auguro”.