Moggi: “La squadra di Sarri è chiamata a confermarsi a Marassi. Trasferta sempre ostica ma alla loro portata”

0
4490

L’ex dirigente della Juventus, Luciano Moggi, nel suo editoriale pubblicato sul quotidiano Libero ha commentato la sfida vinta dai bianconeri contro il Lecce e quella che li attende stasera contro il Genoa:

“La Juventus ha battuto il Lecce all’Allianz. Per chi non abbia visto la partita, il 4-0 dei bianconeri potrebbe far pensare ad una gita di piacere degli ospiti.

Nella realtà, invece, i pugliesi hanno giocato alla pari per tutto il primo tempo, finito a reti inviolate. E quanto meno fino alla espulsione di Lucioni, che al 30’ si è addormentato su un innocuo pallone buttato avanti dagli avversari: per recuperarlo ha commesso fallo da ultimo uomo ed è stato espulso.

In superiorità numerica, nella ripresa, la Juve ha sbloccato con Dybala (migliore in campo), raddoppiato con Ronaldo su rigore (fallo di Rossettini) e poi chiuso con le reti di Higuain e de Ligt.

Oggi la squadra di Sarri è chiamata a confermarsi a Marassi contro il Genoa, che ha bisogno di punti per togliersi dalla zona calda della retrocessione: una trasferta sempre ostica per i bianconeri, ma alla loro portata“.