Parma-Inter, l’amarezza di D’Aversa: “Mancato rigore su Kulusevski. Stellini ha visto un’altra partita”

0
196

Insperata vittoria dell’Inter che batte un Parma sprecone per 2-1 nella 28ª giornata di Serie A.

Gli uomini di Antonio Conte soffrono per tutta la partita ma riescono a ribaltare una partita che sembrava persa, grazie alle reti dei difensori De Vrij e Bastoni.

E a mangiarsi le mani per essersi fatti sfuggire la vittoria è l’allenatore del Parma, Roberto D’Aversa, che al termine della partita, ai microfoni di Sky, ha commentato la dichiarazione di Cristian Stellini, vice allenatore dell’Inter “Tre punti meritati”:

“Probabilmente Stellini ha visto una partita completamente diversa da quello che ha detto il campo, ma hanno vinto loro quindi meriti a loro. Se si vanno a vedere tutte le palle gol create penso che il verdetto finale non rispetti l’andamento della gara“.

D’Aversa ha poi continuato con amarezza:

“Dovrò insegnare ai miei giocatori di non portare rispetto e non essere leali: Kulusevski, su una situazione in cui Barella era già ammonito e per dieci metri ha continuato a tirare la maglia, non si è buttato per prendere il secondo giallo. È mancata un po’ di malizia“.

Oggi ci sono state situazioni strane in campo. Facciamo riunioni, dico ai ragazzi di non protestare, ma questo non deve essere controproducente nell’arco di una partita.

Dispiace aver subito un giallo dopo il gol subito quando stavo facendo due cambi per ristabilire l’equilibrio dopo l’espulsione di Kucka“.

D’Aversa ha poi concluso con un commento sull’azione al 37‘ che ha avuto come protagonista Kulusevski: entrato in area di rigore palla al piede, dopo un contatto con Barella cade a terra, ma l’arbitro valuta l’intervento non da rigore. Decisione sulla quale D’Aversa ha molti dubbi:

“Ci sono state situazioni per lamentarmi, come il mancato rigore su Kulusevski, ma quello che dirò alla squadra domani è che abbiamo buttato via una partita dominata“.