Chirico: “Conte bravissimo allenatore finito nel posto sbagliato. Ne uscirà pazzo. Probabile che non vincerà nulla”

0
682

Il giornalista di fede juventina e direttore editoriale de IlBianconero Marcello Chirico, è stato intervistato da Sportpaper.it.

Il giornalista viene invitato a dire la sua sulla situazione dell’Inter e su Antonio Conte:

Antonio è un bravissimo allenatore finito nel posto sbagliato. Ne uscirà pazzo. Di sicuro all’Inter si aspettavano di più, di vincere subito qualcosa, anche se non lo confesseranno nemmeno sotto tortura”.

Gli resta l’Europa League, ma se la rosa verrà spompata in campionato per il gusto di “rompere le scatole” alla Juve, bisognerà vedere in che condizioni sarà ad agosto. Probabile che non vincerà nulla”.

Poi, sulla corsa scudetto: “Ancora presto, mancano ancora 10 partite e coi chiari di luna della squadra di Sarri tutto è ancora possibile. Certo, il vantaggio preso sulla Lazio è comunque positivo, ma va conservato”.

Due parole anche sul mercato ed in particolare sullo scambio Pjanic-Arthur: “Arthur nasce regista, a differenza di Pjanic che è stato adattato in quel ruolo. Più del bosniaco ha l’età anagrafica, è molto più giovane, e si spera più motivazioni, quella che mancava ultimamente a Miralem”.

“Arthur è considerato uno dei migliori centrocampisti giovani in circolazione, al Barcellona non ha sfondato perché utilizzato come mezzala, ruolo che a lui non piace. Lui non è un play basso ma ama giocare al centro del campo”.