Moggi perplesso sullo scambio Pjanic-Arthur: “Terrei Pjanic. Sarri ha chiesto Arthur, quindi sarà ancora lui l’allenatore l’anno prossimo”

0
947

L’ex dirigente dei bianconeri, Luciano Moggi, nel corso della trasmissione Cose di Calcio in onda su Radio Bianconera, ha commentato il chiacchierato scambio Pjanic-Arthur, che non sembra però convincerlo:

Io preferirei Pjanic. Ma se la Juve l’ha preso vuol dire che fa bene, è anche una plusvalenza importante per la Juventus.

Evidentemente è un giocatore che Sarri ha chiesto, quindi sarà ancora lui l’allenatore l’anno prossimo.

Pjanic secondo me servirebbe più di Arthur per un fatto tecnico, trovata la collocazione Pjanic è un giocatore, Arthur è buono ma lento, può starci nella rosa ma come riserva.

Io non credo che Arthur venga alla Juventus a fare il titolare, non può dare grande ampiezza a centrocampo più di quella che c’è adesso. È un buon giocatore, ma con delle riserve ben precise che secondo me non porteranno a migliorare la rosa della Juventus“.

Moggi ha poi concluso commentando le voci di un possibile ritorno di Zidane sulla panchina bianconera:

L’allenatore è Sarri, finché c’è lui non bisogna parlare di altri allenatori perché così si destabilizza l’ambiente e si mette pressione a un allenatore che deve fare bene in campionato e in Champions.
Finché c’è Sarri è lui il migliore di tutti“.