Sarri ristabilisce gli equilibri: “Siamo primi in classifica, contano i fatti non le opinioni”

0
489

La Juventus continua a allungare le distanze dalla Lazio, seconda in classifica, che al momento è a -4, grazie alla vittoria 2-0 sul Bologna.

A sbloccare la gara un gol di Ronaldo dal dischetto al 23‘, seguito poi da Dybala che al 36‘ raddoppia con una sua autentica perla.

Sarri nel post partita ha così commentato la sfida:

Bisogna arrivare a 90’ di brillantezza. La squadra ha finito un po’ per abbassarsi, ma quando finisce la benzina è inevitabile, anche quando non è una scelta né filosofica, né tattica.

Eravamo più brillanti anche da un punto di vista fisico, abbiamo fatto 70’ di buona intensità, ritmo e accelerazioni. Abbiamo pagato solo nei 20’ finali mentre nelle altre partite già dopo 30-35’ minuti abbiamo avuto un calo di brillantezza nelle situazioni che determinano la partita“.

Sarri ha poi concluso con una punta polemica:

“Nella vita ci sono i fatti e le opinioni e i giornalisti esprimono le opinioni. Se uno ascolta le opinioni gli viene in mente una squadra in disfacimento.

Uno guarda i fatti e vede che questa squadra è prima in classifica, ha fatto due 0-0 in un momento particolarissimo della stagione, in un momento che è paragonabile a fine luglio-inizio agosto e quindi mi sembra che sono stati ipercritici nei nostri confronti.

Ma sapevamo che questo poteva essere una molla per tornare più velocemente ad avere una condizione mentale che ci permette di sopperire a una condizione fisica che non è eccezionale”.