Zanardi, arriva la conferma dalla procura: “Non usava il telefonino al momento dell’incidente. Aveva le mani sui manubri”

0
4123

Arriva la conferma: Alex Zanardi stringeva le mani sui manubri dell’handbike mentre percorreva in discesa la strada nei pressi  di Pienza (Siena) dove il 19 giugno ha avuto l’incidente contro un camion durante la staffetta a tappe Obiettivo Tricolore.

Sky Sport riferisce che è quanto risulta da video acquisiti nell’inchiesta della Procura di Siena sulla vicenda.

Questa circostanza fa venir meno le indiscrezioni circolate in mattinata sull’ipotesi che Zanardi avesse il telefono in mano al momento dell’incidente in curva, in discesa, poco prima dello schianto contro il camion.

A confermare la dinamica dell’incidente anche Alessandro Maestrini, videomaker di Perugia che seguiva la manifestazione cicloamatoriale e che ha realizzato il video del momento dell’incidente di Zanardi poi consegnato agli inquirenti: “Zanardi era al telefonino per fare un video alla partenza e durante una fase precedente della gara in un tratto pianeggiante. Non stava facendo alcun video poco prima della curva”.

La conferma definitiva è poi arrivata anche dal Procuratore Capo di Siena, Salvatore Vitello: “Visionando il video di Maestrini, non risulta che Zanardi stesse facendo riprese, avendo le mani fisse sull’handbike”.