Sarri: “Dobbiamo voltare pagina. Non facciamoci influenzare da niente”. Tra dieci giorni la vera Juve

0
14800

Maurizio Sarri parla a Sky prima della gara di campionato tra Bologna-Juve. Ecco uno stralcio dell’intervista:

Perdere un trofeo è sempre pesante, ti dà delusione, amarezza. Però la situazione è questa, non possiamo massacrarci. Dobbiamo voltare pagina e pensare alle prossime partite”.

Ho chiesto di non farsi influenzare da niente, pensare al prossimo obiettivo senza stare a massacrarci su qualcosa che non possiamo rigiocare. Siamo in un post preparazione, con tutte le difficoltà che ne conseguono. Nell’immaginario collettivo sono partite che hanno un risultato, ma siamo nel post preparazione. Speriamo di migliorare fisicamente e mentalmente nei prossimi 10 giorni”.

Stai fermo 70 giorni e devi reimpostare la preparazione fisica. Lavorando per tanti giorni in maniera pesante la brillantezza non può essere massimale”.

Il problema della tenuta, delle accelerazioni… possono venire fuori in momenti come questi. Non è una preparazione normale: nessuno sapeva come muoversi, non c’erano precedenti. Ti ritrovi partite importanti senza amichevoli. Tutto molto nuovo e la mancanza d’esperienza lo rendeva difficile. Può darsi che siano stati fatti errori, può darsi che sia normale”.