Juve, Cagni divide a metà le responsabilità: “Ha sbagliato la Juve a prendere Sarri”

0
1032

L’allenatore Luigi Cagni, ai microfoni di TMW Radio ha commentato la bruciante sconfitta dei bianconeri nella sfida finale di Coppa Italia contro il Napoli.

Il parere di Cagni, che individua in Sarri il maggiore colpevole della disfatta, senza mancare però di rimarcare la responsabilità della società bianconera:

Se prendi un allenatore come Sarri, devi avere una squadra che ha bisogno di un indirizzo tattico preciso, perché sappiamo come allena.

Ma se io sono alla Juve e voglio cambiare le cose, il club deve capire che i giocatori di classe devi solo gestirli.

L’errore iniziale è della Juventus, avrei preso Inzaghi. Tecnicamente avrei scelto un allenatore capace di gestire grandi giocatori e non imporre uno stile di gioco. I grandi giocatori non vogliono imposizioni, vogliono essere lasciati liberi.

Anche se Sarri non vincesse nulla dovrebbe essere confermato, bisogna portarlo alle condizioni che dice lui. Le partite importanti che ha vinto Sarri le ha vinte allo stesso modo di come le vinceva Allegri.

Sarri non ha capito come stava la sua squadra, non ha pensato a un piano B ed è rimasto in balìa della tattica del Napoli. Allora vuol dire che sei tu che non leggi e non capisci come si deve“.