Napoli-Juve, gaffe di Sergio Sylvestre: dimentica l’inno di Mameli

0
1013

Momenti di imbarazzo prima dell’attesa finale di Coppa Italia, NapoliJuventus.

In uno stadio Olimpico praticamente deserto, il cantautore Sergio Sylvestre (cantautore nato a Los Angeles e diventato famoso a seguito della sua partecipazione al programma televisivo Amici) ha intonato l’inno italiano, in un’atmosfera surreale che gli ha tirato un brutto scherzo.

Sylvestre, infatti, ha dimenticato le parole dell’inno di Mameli durante la sua esecuzione.

Dopo qualche secondo di assordante silenzio e comprensibile imbarazzo, il cantautore ha poi ripreso e portato a termine la sua esibizione con il pugno sinistro chiuso e alzato, probabilmente a sostegno delle proteste negli USA, a seguito della morte di George Floyd.

Pochi secondi ma che sono bastati a far montare sui social numerose polemiche per l’esecuzione approssimativa dell’inno italiano, da parte di un cantautore non italiano.

Poco prima dell’inizio il cantautore aveva commentato:

“Sono molto emozionato, stasera canterò l’Inno Nazionale Italiano prima della finale di Coppa Italia tra Napoli e Juventus. Sarà un onore esibirmi sulle note dell’Inno Nazionale del Paese che mi ha accolto a braccia aperte e che è diventato la mia casa”.