Coppa Italia, boom di ascolti. Criscitiello: “Nessuno voleva il ritorno del calcio. Juve-Milan, 8 milioni e mezzo di telespettatori”

0
726

Dopo il digiuno di tre mesi, i tifosi hanno fatto registrare grandi ascolti per la semifinale di Coppa Italia, Juventus-Milan, prima partita che ha dato il via all’attesa ripresa del calcio italiano.

Su Rai 1 sono stati quasi 8,3 milioni gli spettatori sintonizzati, con share del 34%. Una partita terminata con il pareggio 0-0, che ha visto la Juve ottenere la qualificazione alla finale di Coppa Italia di mercoledì 17 giugno allo stadio Olimpico di Roma.

Buoni ascolti anche per la sfida Napoli-Inter, che ha fatto registrare quasi 7,2 milioni di spettatori, pari al 32.3% di share. Partita terminata in pareggio 1-1, che ha permesso al Napoli conquistare la finale, in cui sfiderà la Juventus.

A commentare il boom di ascolti il giornalista Michele Criscitiello, che sul suo profilo Twitter ha scritto:

Nessuno voleva il ritorno del calcio. Juventus-Milan, 8 milioni e mezzo di telespettatori”, facendo riferimento alle polemiche sollevate da alcuni club, inizialmente contrari alla ripresa del calcio.

Appuntamento a mercoledì 17 giugno per la finale di Coppa Italia Juventus-Napoli, in diretta su Rai 1 alle ore 21.