Felipe Melo: “Se avessi 25 anni, varrei 80 milioni”

0
1832

Il brasiliano Felipe Melo, oggi centrocampista al Palmeiras, nel corso di un’intervista ai microfoni del quotidiano spagnolo AS, ha ripercorso gli anni della sua carriera in Italia, e della sua scelta di approdare nel club brasiliano dopo l’esperienza all’Inter.

Felipe Melo, 37 anni, si avvia verso la fine della sua carriera, ma non smette di fare notizia e di far discutere con dichiarazioni ad effetto.

Come quella in cui ha ricordato il suo trasferimento del 2009 dalla Fiorentina alla Juventus, che non si rivelò un grande affare per i bianconeri, ma che secondo il centrocampista brasiliano, fu invece un successo:

“La Fiorentina ha pagato fino all’ultimo centesimo della mia clausola, e mi ha venduto alla Juventus per 25 milioni di euro dopo un solo anno. Voglio dire, è stato un affare incredibile. La Juve pagò la clausola più un giocatore.

Oggi è diverso, oggi chiunque si paga 30-40-50 milioni.

Se oggi avessi 25 anni, un club sarebbe disposto a pagarmi 80 milioni di euro“.

Felipe Melo nel corso dell’intervista ha poi ammesso:

“Giocare al Real Madrid piacerebbe a tutti. Se ti chiamano il Real o il Barcellona lasci tutto e ci vai. Sono due club incredibili, mi sarebbe piaciuto giocare al Real. Ma ho giocato all’Inter.

Quando ero alla Fiorentina ricordo che mi ha chiamato l’Inter, io volevo andare all’Inter, non alla Juve. Però alla fine chi ha pagato la clausola nel 2009 sono stati i bianconeri e sono andato a Torino.

E sono grato alla società, perché ho conosciuto il mondo Juventus. Una cosa fenomenale. Per me, tra i cinque migliori club del mondo“.