Marcello Chirico: “È opportuno che Kulusevski arrivi subito a Torino”

0
622

Marcello Chirico, attraverso le colonne de IlBianconero, ha parlato di mercato e nello specifico dell’affare Kulusevski. Dove giocherà Dejan Kulusevski?” – la domanda del giornalista.

Il Parma – ricorda Chirico -, a gennaio scorso, si rifiutò di privarsi del giocatore (specifichiamo: non di sua proprietà) e ancora oggi vorrebbe trattenerlo fino al termine della stagione”.

Perché, è il ragionamento fatto dal DS dei ducali Daniele Faggiano, “è vero che il giocatore ce lo abbiamo in prestito, ma se non è finito il campionato deve continuare a rimanere un giocatore del Parma”. In base a quale norma?”, si domanda il giornalista.

“La normativa FIFA stabilisce, in linea generale, che i contratti decorrono dalla data di tesseramento fino alla fine della stagione”.

“Se Paratici decidesse di prendersi il giocatore, non esisterebbe nessun cavillo della normativa FIFA al quale appellarsi”.

“Restano quindi da capire le intenzioni della Juventus: vorrà fare un piacere al Parma, per una pura questione di gentleman agreement, oppure se ne fregherà delle buone maniere e si comporterà come fece Faggiano lo scorso gennaio, facendo valere il proprio diritto di proprietà? Anche solo per scongiurare al giocatore possibili infortuni, e non ritrovarsi magari a settembre con un nuovo acquisto già fermo ai box. Vero che la Juve non potrebbe comunque utilizzare Kulusevski fino all’inizio della prossima stagione, però non ne metterebbe a repentaglio la salute fisica.

In definitiva, Chirico vorrebbe vedere Kulusevski subito a Torino: “perché fare un piacere a Faggiano che si è guardato bene dal farne alla Juve lo scorso gennaio? Da noi in Piemonte (e non solo qui, mi pare) si dice “chi la fa, l’aspetti”.