Cellino scarica Balotelli: “Un errore portarlo al Brescia”

0
1237

L’avventura di Mario Balotelli al Brescia sembra proprio essere giunta al capolinea.

Massimo Cellino, presidente del Brescia, sembra infatti aver gettato la spugna con l’attaccante.

SuperMario non si è presentato agli allenamenti, salvo poi parlare con la dirigenza nei giorni successivi. Atteggiamento che certamente non è stato gradito da Cellino, che ai microfoni della BBC ha dichiarato:

Portarlo al Brescia è stato un errore.
Non è interessato al futuro del club, penso non voglia più stare in Italia.

Entrambi abbiamo commesso un errore. Portarlo a Brescia, nella sua città, pensavo lo spingesse ad impegnarsi molto, ma al tempo stesso penso sia stato gestito male dal mio precedente allenatore.

Non è interessato al futuro del club, ha un contratto per la Serie A ma non per la B. Se retrocediamo sarà libero di andare dove vuole e penso che non gli piaccia più stare in Italia”.

Un rapporto ormai incrinato quello tra il Brescia e Balotelli, confermato anche dal fatto che il calciatore, dopo aver fissato un appuntamento ieri pomeriggio, non è stato ricevuto da Cellino.