Diritti tv: la Lega Calcio porta Sky in tribunale

0
306

Ancora poche ore di attesa e si conoscerà il destino dell’attuale campionato.

È attesa per stasera infatti la decisione finale del Governo sulla possibile ripartenza della Serie A, così come si augurano tifosi, addetti ai lavori e televisioni.

Tutto lascia pensare ad una possibile ripresa e, in quel caso, rimarrà da sciogliere l’intricato nodo dei diritti TV.

Il problema resta il pagamento dell’ultima tranche di quest’anno, prevista per l’inizio di maggio, che le emittenti non hanno ancora versato e, in alcuni casi, neanche ci pensano.

Ed è il caso di SKY, per la quale la partita si giocherà in tribunale, dal momento che la Lega Serie A, ha depositato un decreto ingiuntivo nei confronti dell’emittente satellitare.

Come riportato da la Gazzetta dello Sport, infatti, mentre DAZN e IMG hanno richiesto pagamenti dilazionati, SKY è sembrata essere irremovibile sulla pretesa di uno sconto, richiesta ritenuta irricevibile dai club, che sono quindi passati alle vie legali.