Il preparatore del Lione, Rongoni: “Spero che la Juve perda lo scudetto, poi il nostro colpo di grazia in Champions”

0
1689

La Francia nelle scorse settimane ha deciso di interrompere il proprio campionato, assegnando il titolo al Paris Saint Germain, e anche i posti per le competizioni europee del prossimo anno, da cui è rimasto escluso il Lione, settimo in classifica.

Furioso il Lione che ora vede compromesso il percorso del club francese anche nella Champions League in corso, dopo la vittoria 1-0 sulla Juventus portata a casa lo scorso 26 febbraio, nell’andata degli ottavi di finale.

Il ritorno a Torino si potrebbe giocare ad agosto, con una differenza atletica notevole, come dichiarato con una punta di veleno dal preparatore atletico del Lione, Paolo Rongoni, ai microfoni di Radio Incontro Olympia:

Il mio sogno è che la Lazio si porti a casa lo scudetto, e che il giorno dopo la Juve debba giocarsi il passaggio del turno avendo perso il titolo, che ci sia un casino enorme dentro la squadra bianconera e che noi le diamo il colpo di grazia“.

Rongoni ha poi continuato:

“Loro arriveranno sicuramente più in condizione dopo 12 partite, l’unica cosa che potrebbe avvantaggiarci è che le cose non vadano bene in casa Juve. In questo modo gli si creerebbe un maremoto interno.

È l’unico modo per avere qualche chance in più: noi stiamo faticando anche ad organizzare le amichevoli visto che il governo ha vietato anche le partite”.