Pregliasco: “Da metà luglio possibile un po’ di pubblico negli stadi”

0
183

Ai microfoni di Radio Punto Nuovo, Fabrizio Pregliasco, docente di Igiene e Medicina preventiva all’Università Statale di Milano e direttore sanitario dell’Istituto Galeazzi, ha commentato la possibile ripresa del campionato di Serie A, per la quale è attesa nei prossimi giorni la decisione del Governo.

Il noto virologo ha ipotizzato il ritorno negli stadi dei tifosi entro la fine di questa stagione, anche se in numero ridotto:

Da metà luglio una piccola fetta di spettatori negli stadi è possibile, ma per ridurre quanto più possibile la circolazione del virus, è giusto agire con cautela.

Spero che arrivi presto il vaccino – ha continuato Pregliasco -, ma ancora non sappiamo se questo virus dà un’immunità per lungo o breve periodo. La disponibilità effettiva di un vaccino richiede un anno, un anno e mezzo come minimo. Per ora bisogna convivere con il virus.

Ad oggi possiamo confermare che il contatto stretto è meno di 1 metro per più di 15 minuti.

L’isolamento del soggetto positivo e uno screening dei colleghi ci possono stare. Il calcio può ripartire a porte chiuse. Ciò che stiamo facendo è quello di procedere gradualmente”.