Douglas Costa: “Ci sono dei momenti in cui penso: ‘Posso ancora giocare?’”

0
918

Nel corso di un’intervista al portale inglese The Players’ Tribune, l’esterno offensivo della Juventus, Douglas Costa, ha parlato anche dei numerosi infortuni della sua carriera, che lo hanno portato anche a prendere in considerazione la possibilità di un ritiro anticipato.

Uno stralcio dell’intervista a Douglas Costa:

Ci sono dei momenti in cui penso: ‘Posso ancora giocare?’ Perché scendo in campo e mi faccio male di nuovo.

Poi quando guardo la TV capisco che questa è la mia passione e che posso giocare ancora ad alto livello.

Ad Alex Sandro per scherzo dico che ho più risonanze che presenze. Quando devo farne un’altra… questi strani rumori. È qualcosa di davvero pazzesco.

La gente dice che Douglas ha il potenziale per essere uno dei migliori al mondo, ma gli infortuni lo frenano. Questa cosa mi dà fastidio.

Ho il potenziale per essere un calciatore top, ma per colpa mia o no, non posso essere nella migliore forma. Questa cosa è molto fastidiosa.

Questo è ciò che mi mantiene vivo, so che il calcio non è uno sforzo per me. Molte volte ci provi, ma poi ti arrendi. Non ha nulla a che fare con i soldi o con l’essere famoso.

Il punto è fare ciò che ti piace e divertirti. Questo è il mio obiettivo“.