Corriere di Roma sul taglio stipendi dei calciatori della Lazio: “Gli italiani l’hanno presa male, gli stranieri peggio”

0
263

Il Corriere di Roma oggi in prima pagina riporta le ultime vicende di casa Lazio, con particolare attenzione al rinnovo del suo allenatore Simone Inzaghi, e al taglio degli stipendi dei calciatori biancocelesti, con l’eloquente titolo: Lotito coccola Inzaghi, non i calciatori.

Lotito vuole risparmiare 12 milioni e prepara il triennale per Inzaghi, scrive il quotidiano, che riporta dell’intenzione di Lotito di blindare l’allenatore biancoceleste, procedendo però al taglio degli stipendi dei calciatori, che sarebbero contrariati dalla notizia:

Lotito ha annunciato l’intenzione di tagliare due mesi: marzo e aprile.

Sono i sessanta giorni nei quali i calciatori sono rimasti chiusi in casa, non lavorando nel centro sportivo del club. Per la società si tratterebbe di un risparmio di 12 milioni lordi, più o meno.

Gli italiani l’hanno presa male, gli stranieri peggio. (…)

Nella giornata di ieri ci sono stati contatti tra le parti. Si potrebbe arrivare a una soluzione tipo quella della Juve, per la quale Lotito si è complimentato con Agnelli in un’assemblea di Lega: la mensilità di marzo non verrebbe pagata, quelle di aprile, maggio e giugno sarebbero spalmate durante la prossima stagione.

Questa è l’idea del presidente, a patto che il calcio riparta (altrimenti prospetta la rinuncia a quattro stipendi); la squadra chiede che solo il pagamento di aprile slitti in avanti“.