Evelina Christillin celebra i dieci anni di Andrea Agnelli alla Juve: “Grazie a lui la Juventus non è più solo una squadra di calcio, ma un mondo”

0
323

19 maggio 2010, Andrea Agnelli è il nuovo presidente della Juventus al posto di Jean-Claude Blanc.

Prende il timone di una società ancora scossa per le vicende Calciopoli.

Evelina Christillin attraverso i microfoni della Gazzetta dello Sport celebra proprio il Presidente bianconero: “Sognatore ma anche volitivo Andrea ha creato un mondo”.

La Christillin racconta la crescita del nuovo corso bianconero da quando è arrivato, dieci anni fa Andrea Agnelli: “Serviva proprio un Agnelli, ma il successo non era scontato”.

Andrea è cresciuto nell’ambiente Juve: nel 1998 entra in società come assistente del settore commerciale. Una passione trasmessa dal padre Umberto e dal nonno Edoardo.

“Serviva un Agnelli per risollevare il club, ma non era una scommessa vinta in partenza. Andrea ha avuto ambizione e coraggio e grazie a lui la Juventus non è più solo una squadra di calcio, ma un mondo”.

“Non furono subito rose e fiori, con la scelta di Marotta gettò le basi per i successi futuri”.