Moratti svela: “Ho tentato di portare Cristiano Ronaldo all’Inter, ma costava troppo. Mi piace Dybala, ha tutto per conquistare la gente”

0
586

L’ex presidente dell’Inter, Massimo Moratti, ai microfoni della trasmissione La Politica del Pallone su Gr Parlamento, oltre a ricordare gli anni alla guida del club nerazzurro, ha anche rivelato le sue ambizioni passate su due grandi giocatori, ora alla Juventus.

Le parole di Moratti sull’attuale dirigenza nerazzurra:

Zhang è un ragazzo sensibile e intelligente, che ha affrontato la responsabilità con grande serietà e un senso del dovere fortissimo.

Anche senza avere tradizione e ricordi, lo apprezzo molto per come è entrato nel ruolo, con senso di responsabilità”.

L’ex numero uno dell’Inter ha poi ricordato gli anni con Jose Mourinho alla guida della panchina nerazzurra:

“Il bello di quella squadra era la bellissima complicità e un grande rispetto  reciproco, con grande attenzione negli allenamenti e nel lavoro fatto da tutti”.

Moratti ha poi continuato rivelando i sogni di mercato dell’epoca, per gli attuali attaccanti della Juventus, Cristiano Ronaldo e Paulo Dybala:

Cristiano Ronaldo ero tentato di portarlo all’Inter su consiglio di Suarez, ma costava troppo.

Dybala lo consigliai a Thohir quando era ancora al Palermo, è un giocatore che mi piace molto, ha tutto per conquistare la gente“.

Moratti ha poi commentato anche la recente pubblicazione dell’autobiografia del capitano bianconero Giorgio Chiellini, che tanto sta facendo discutere:

“È un ragazzo intelligente e un paio di battute sui compagni di squadra non gli sono venute bene. L’odio sportivo per l’Inter? Quello può essere consentito“.