La denuncia di Andrea Bosco: “Vogliono affondare la Juventus. Circolano notizie incredibili”

0
1756

Andrea Bosco non ha dubbi: “Vogliono affondare la Juventus“. È questo il pensiero manifestato dal giornalista nel suo editoriale per Tuttojuve.

Affondate la Juventus. L’aria è impregnata di una umidità che conosco. Non c’è cosa che la Juve faccia che non sia oggetto di critica. Affondate la Juventus. Scrivete ogni giorno che è piena di debiti, che dovrà ridurre i salari dei giocatori, che dovrà vendere almeno cinque – sei giocatori”, riferisce il giornalista.

Affondate la Juventus scrivendo che per Pianjc il Barcellona darà in cambio due carneadi più Todibo che promessa era e tale è rimasto. Paratici deve essere impazzito. Via Costa per qualche pippone : ogni settimana ne sbuca uno nuovo. Via Higuain: se va bene per un Bentancur”.

Ma (anche se andrà bene) con l’aggiunta di un paio di Vadalà. Tradotto: due super-pipponi. .Rabiot a Torino è ai saluti: ma chi lo prende con quei 7 milioni all’anno di ingaggio? Bella domanda. C’è chi difende Rabiot: ha fatto bene a non tornare. Chi lo difende? Chi detesta la Juve. Il futuro di De Sciglio, Rugani, Khedira e Matuidi è nelle mani della Sibilla: noi umani non siamo in grado di prevederlo”, scrive ancora Bosco.

[…]”Parliamo di Pecoraro e delle sue interviste sistematicamente anti Juventus? Non parliamone. Ne parlano abbondantemente altri. Il problema è che le interviste di Pecoraro producono esposti. Gli azzeccagarbugli non dormono mai. Affondate la Juventus: usate bombe, razzi, siluri. Basta che la affondiate”.

Per fortuna che la Figc sta coccolando Madama. Ovviamente vi sto sfottendo. La Federazione dopo la pensata del tre- contro tre della Lazio, ha mandato a Formello i suoi ispettori. Non è una barzelletta: è quello che è successo. Prima di andare i “ghiri federali“ forse avranno telefonato per avvertire che stavano arrivando. Fenomenale la Federazione a rincorrere i buoi quando sono ormai scappati dalla stalla”.

“Sabato sera un nuovo comunicato del Politburo governativo aveva fatto intendere che il calcio a breve avrebbe potuto “riprendere“. Domenica: contrordine, compagni. Non ci sono le “condizioni“ . Perché non ci sono? Perché le società non sono in grado di rispettare il protocollo. Le strutture le hanno solo Juventus e Lazio”.

“Le altre? Alcune hanno difficoltà persino a reperire un albergo adatto alla bisogna. Nessuna vuole prendersi la responsabilità (che potrebbe arrivare ad essere penale) in caso di contagio. Ma neppure il governo “vuole“ . Vorrebbe, il governo, se la prendessero i poveri medici”.