Il Ministro per lo Sport bacchetta Lotito: “Un presidente ‘furbetto’ ha fatto allenare la squadra senza rispettare le regole”

0
19155

Nel corso di un’intervista nel corso del programma Stasera Italia in onda su Rete4, il Ministro per lo Sport Vincenzo Spadafora ha fornito un aggiornamento circa la ripartenza delle attività sportive, ma ha anche bacchettato la Lazio, per via della ripresa degli allenamenti in disprezzo delle regole imposte dal Governo per arginare i contagi da Covid-19.

Le parole di Spadafora:

“Il 18 maggio ripartiranno tutti gli allenamenti degli sport di squadra, ci si potrà allenare ma mantenendo le distanze. Per almeno due settimane saranno sedute un po’ diverse.

Vorrei rassicurare che il protocollo imposto non è irrealizzabile o rigido, sono misure legate a distanziamento che possono garantire la sicurezza.

Se la FIGC ritiene che non ci siano le condizioni, allora si adottino le regole di tutti gli altri sport di squadra, ce lo dicano, purché rispettino il distanziamento.
Ieri si diceva che un presidente ‘furbetto’ ha fatto allenare la squadra collettivamente, senza rispettare le regole.

È giusto che gli allenamenti ripartano in sicurezza. Se tutto ciò avviene, giusto che si riparta il 13 giugno“.