Gianluca Vialli: “Adesso sto meglio ma resta la paura”

0
368

Il Corriere della Sera ripropone l’intervista rilasciata al Times dall’ex attaccante della Juventus, Gianluca Vialli.

Dopo due anni di cure e trattamenti, Gianluca Vialli è riuscito a vincere la sua battaglia contro il cancro al pancreas:

Fisicamente sto bene, penso di aver rimesso su i muscoli, ma sono ancora molto spaventato e preoccupato”.

Anche se adesso, Vialli sta bene fisicamente, teme che il male possa ripresentarsi un giorno.

Ci vorrà del tempo prima di riuscire a liberarsi di quella sensazione per cui ogni volta che ti svegli o vai a dormire con un po’ di mal di pancia o mal di testa o con la temperatura un po’ alta pensi: «Oh mio Dio, è tornato». Anche se nessuno vuole vivere qualcosa del genere, quando ti capita devi vederlo come un’opportunità per conoscerti meglio, capire il modo in cui eri, il modo in cui sei e come vuoi essere in futuro”.

È inevitabile che tu scopra il tuo vero io. Ci sono state tante cose su cui ho dovuto lavorare per migliorarmi. Le mie figlie mi hanno aiutato disegnandomi le sopracciglia e ho chiesto dei consigli a mia moglie sui trucchi da usare”.

Abbiamo riso, hai bisogno di trovare il lato divertente, se puoi, ma c’erano giorni in cui mi rinchiudevo in bagno a piangere per non farmi vedere da loro”.