Zanetti su Pjanic: “Non capisco una sua possibile cessione, fuori da ogni logica. Insostituibile come Cristiano”

0
510

L’ex centrocampista bianconero Cristiano Zanetti intervistato in esclusiva da tuttojuve.com ha anche commentato le recenti indiscrezioni che riportano della possibile cessione del centrocampista Miralem Pjanic:

Non venderei mai un giocatore come Pjanic.
Quel ragazzo, quando l’ho visto all’opera, mi ha destato una grandissima impressione. Da fuori non dà l’impressione di voler esser venduto, anzi mi sembra uno degli elementi fondamentali di questa squadra.

Non vedo nessuno in grado di sostituirlo, l’unico è Frenkie de Jong che si è accasato la scorsa estate al Barcellona

Jorginho e Arthur sono due bei giocatori come tanti altri, ma con nessuno di loro rinforzi un organico già forte come quello della Juventus.

Tra l’altro sono rimasto sorpreso quando ho letto di uno scambio alla pari con Arthur, ad oggi non può esser fattibile. Si potrebbe pensare ad uno spostamento di Bentancur, ma a mio parere possiede caratteristiche diverse da quel ruolo.

Pjanic è abile nel tiro da fuori, calcia bene le punizioni e ti permette di avere sempre un buon palleggio. Non è facile rimanere per tanti anni in quel club, significa che si comporta bene e rappresenta al meglio il suo stile.

Onestamente continuo a non capire una sua possibile cessione. Dipendesse da me lo terrei sempre, potrebbe giocare titolare in ogni squadra del mondo. Nel suo ruolo è insostituibile esattamente come Cristiano. È fuori da ogni logica, è come se dicessimo di vendere Bonucci, Chiellini, Buffon“.