Moratti infastidito dal like di Andrea Agnelli: “C’è differenza tra il 2006 e ora”

0
7061

Massimo Moratti, ex presidente dell’Inter si sente toccato dal like del presidente della Juventus al post di un tifoso che non voleva lo scudetto a tavolino, perché “la Juve non è l’Inter”.

C’è una leggerissima differenza – dice Moratti a La Gazzetta dello Sport -. Allora si trattava di una truffa, qui di un virus che ha paralizzato il mondo”.

Triplete Juve? Avranno altre occasioni. Se mi darebbe fastidio un loro en plein? Nessun record resiste in eterno. Di sicuro il Triplete non ce lo toglierà nessuno”.

Moratti dice la sua anche sul prosieguo del campionato di Serie A: “Ora non è una priorità. Però l’Inter ha tutto per vincerlo”.

Due parole dell’ex presidente anche su Antonio Conte e Jose Mourinho: “Non conosco abbastanza bene Conte per giudicare. Ma sono due martelli, ossessionati dal calcio, dalla voglia di dar tutto”.