lunedì, Giugno 24, 2024

Professor Giuseppe Capua assicura:” Calciatori sono prima controllati, poi vanno in ritiro blindato, difficile che ci siano contagi all’interno”

Il capo della Commissione Antidoping della FIGC, Professor Giuseppe Capua, è intervenuto ai microfoni di Radio Sportiva per fare alcune precisazioni in merito al protocollo che disciplina la ripresa degli allenamenti:

La linea guida richiesta è la tutela della salute degli atleti. Il protocollo è dettagliato e chiaro sulle procedure di sicurezza. I numeri ci confortano, ma il contagio 0 non ci sarà nemmeno a settembre. La Federcalcio vuole proteggere i tesserati”.

Eventuali contagi fra gli atleti: se uno si infetta non vanno fermati gli altri. Se si parte sono tutti sani perché tutti controllati ogni 3 giorni. Per ogni tampone fatto a un giocatore viene messo a disposizione per la popolazione lo stesso numero“, ha detto l’esperto.

“I calciatori sono prima controllati, poi vanno in ritiro blindato, difficile che ci siano contagi all’interno. Al Colonia è andata diversamente: i tesserati erano già contagiati prima della ripresa degli allenamenti”, ha concluso il Professor Giuseppe Capua.

spot_imgspot_img