Il duro attacco di Zazzaroni a Spadafora: “Perché ripete che chiuderà il calcio, quali sono le motivazioni?”

0
104

Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport ha commentato duramente il recente messaggio pubblicato su Facebook dal Ministro per lo Sport, Vincenzo Spadafora, che non lascia ben sperare su una rapida ripresa del campionato.

Le parole di Zazzaroni:

Perché Vincenzo Spadafora ripete in giro che domani o dopodomani il governo chiuderà il calcio con un DPCM ad hoc?

E perché due presidenti di Serie A lo vanno raccontando con intollerabile soddisfazione ai colleghi?

Sono gli stessi che telefonano continuamente al ministro spacciando baggianate e facendogli rimediare figuracce, come la frase sulla Lega che si sarebbe dichiarata contraria alla ripartenza o la chiusura degli allenamenti nei centri di proprietà dei club ai professionisti degli sport di squadra (il provvedimento modificato grazie al buonsenso dei governatori di Emilia-Romagna, Campania e Lazio e all’intervento decisivo del Viminale).

Quali sono le motivazioni – ne servono di gravissime – che inducono il ministro a esercitare pressioni prima sul comitato tecnico-scientifico e poi su Conte affinché firmi il blocco del campionato e l’inizio della crisi più ingestibile di sempre?

E non ho finito: giorni fa il premier-tifoso non aveva assicurato che avrebbe fatto il possibile per restituire il calcio agli italiani? Ed è vero o no che il virus sembra stancarsi (preghiamo) e che proprio oggi il Paese è entrato nella fase-2?

Domande tante. Risposte, nessuna. Promesse, alcune e sgradevolissime. E parole vuote e post figli della personalizzazione di un confronto che dovrebbe essere istituzionale, di un’urgenza di protagonismo e di consenso social, oltre che dell’assoluta mancanza di serenità”. […]