Luigi Cagni: “Spadafora non mi sembra molto sincero. C’è molta confusione, c’è qualcuno che sta tramando qualcosa”

0
62

Il tecnico Luigi Cagni ai microfoni di TMW Radio ha commentato la possibile ripresa del campionato di Serie A, che da giorni registra pareri contrastanti.

Le parole di Luigi Cagni:

“C’è qualcosa di poco chiaro. C’è qualcuno che ha interesse a non giocare.

Vedo le giustificazioni, continuano a dire che probabilmente non si giocherà, soprattutto il Ministro.

Spadafora non mi sembra molto sincero, non è possibile che ci siano queste contraddizioni. Prendo per esempio i commessi ai supermercati, non credo che anche lì lavorino con il metro di distanza. E si fanno storie per il calcio.

C’è molta confusione, c’è qualcuno che sta tramando qualcosa.

Non è un problema per un giocatore, tornare a giocare è una cosa normale. È un finto problema, si parla di contatto, ma non c’è in questa fase.
Quando ricominci non serve fare lezioni di tattica, un lavoro di contatto continuo.

E poi non si può non rischiare nulla, c’è un rischio calcolato che va corso. Rischi anche ad ottobre, non c’è il rischio zero”.