Vialli ricorda Andrea Fortunato: “Adesso è uno dei miei angeli custodi”

0
480

Il 25 Aprile del 1995, all’età di soli 23 anni moriva Andrea Fortunato, terzino della Juventus, stroncato da una insidiosa leucemia.

Andrea Fortunato è rimasto nel cuore dei tifosi bianconeri e anche dei suoi amici e compagni, tra i quali l’ex attaccante Gianluca Vialli che ai microfoni della Gazzetta dello Sport ha così ricordato il giovane:

Andrea era un bravissimo ragazzo. Leale, altruista, coraggioso, curioso e simpatico.

Era anche un ottimo calciatore con un enorme potenziale e un futuro da giocatore della Nazionale.

Per me non era semplicemente un collega ma anche un amico. Adesso è uno dei miei angeli custodi. Andrea, mi manchi“.

Come ogni anno anche la Juventus ha ricordato Andrea Fortunato dedicandogli un video su Twitter.