Cannavaro torna sul passaggio dall’Inter alla Juve: “Moggi mi chiedeva di non giocare per farmi cedere? Solo ca**te”

0
467

L’ex difensore Fabio Cannavaro, nel corso di un’intervista a Casa Sky Sport, è tornato sul suo trasferimento dall’Inter alla rivale Juventus.

Uno dei trasferimenti più discussi di quegli anni, che portò Fabio Cannavaro a vestire la maglia bianconera nel 2004, e sul quale circolarono diverse indiscrezioni.

Una tra tutte, quella che sosteneva che l’allora direttore generale della Juventus, Luciano Moggi, avesse consigliato a Cannavaro di lamentare problemi fisici, per poter facilitare la trattativa per la sua cessione.

Proprio su questo è intervenuto Cannavaro nel corso dell’intervista e ha chiarito:

“Quando ero all’Inter si diceva che rimanessi fuori e che Moggi mi avesse chiamato dicendomi di non giocare perché sarei passato alla Juventus. Tutte ca**te, mi infortunai alla tibia.

Poi quando mi ripresi Oriali mi disse che sarei stato ceduto.

Questa è la verità, non c’è stata alcuna pressione da parte di Luciano Moggi per non farmi giocare nell’Inter”.