Ravezzani su Sarri: “Vien da pensare che prima allenasse nel campionato bielorusso. Ha un fratello gemello che allenava il Napoli”

0
222

Nelle scorse ore l’allenatore della Juventus, Maurizio Sarri, nel corso di una diretta video su JTV, ha parlato anche della sua esperienza in bianconero, e ha ammesso:

“Ho capito che questa squadra è circondata da amore e odio, poi dicono che siamo favoriti dagli arbitri e quando vedi i numeri scopri che la realtà è opposta

Mi hanno fischiato a Napoli, città a cui ho dato tutto, mentre a Torino i tifosi della Fiorentina hanno insultato mia madre… così capisci l’odio che c’è e questo porta ad innamorarti della tua realtà.

Diventi gobbo perché ti attaccano così, anche se per fortuna ovunque andiamo troviamo sempre tanto amore”.

Parole che hanno scatenato molte reazioni, compresa quella del giornalista Fabio Ravezzani, che sul suo profilo Twitter ha commentato sarcastico:

Sarri, folgorato sulla via di Vinovo, ha scoperto che la Juve è molto amata o molto odiata, vien da pensare che prima allenasse nel campionato bielorusso. Inoltre ha scoperto che la Juve viene regolarmente penalizzata dagli arbitri. Ha un fratello gemello che allenava il Napoli“.