Pavan incalza il presidente della FIGC Gravina: “Se lo scudetto, come dice «si vince sul campo», riassegnate alla Juventus quelli vinti nel 2005 e nel 2006”

0
601

Massimo Pavan non si fa sfuggire l’opportunità di rivendicare gli scudetti revocati alla Juve. E lo fa riagganciandosi alle dichiarazioni del Presidente della FIGC Gravina che intervenuto anche sul tema scudetto, in una lunga intervista a Repubblica a detto: «Assegnare lo scudetto? Può farlo solo il Consiglio federale, ma la posizione della Juve è apprezzabile: anche per me lo scudetto si conquista sul campo».

Ebbene, ecco il ragionamento proposto da Pavan sulle colonne di TuttoJuve:

Giusto ed apprezzabile, del resto nessuno a Torino vorrebbe vincere un titolo senza il verdetto del campo, senza avere più punti degli avversari, senza aver completato almeno quasi tutte le partite che permettono alla prima di non essere più raggiunta da altre formazioni”, sostiene Pavan a proposito delle parole di Gravina.

E ancora sostiene il giornalista: “Il campo è sempre e solo l’unico giudice, lo abbiamo sempre detto, anche in passato quando parlavamo dei due titoli tolti dalla bacheca bianconera per motivazioni che ancora oggi sono difficili da capire alla luce delle sentenze che hanno finito per assolvere quasi tutti e con gli arbitri che non sono stati coinvolti”.

La proprietà ed il nostro ragionamento è semplicissimo. Se gli scudetti si conquistano sul campo, come dice il presidente della Figc, allora il discorso vale per tutti i campionati disputati, anche quelli passati, anche quelli del 2005 e del 2006 in cui la Juventus vinse sul campo, il primo anno con 7 punti di vantaggio sul Milan ed il secondo con 91 punti, non pochi, con 3 punti di vantaggio sul Milan che l’anno successivo, non punito come la Juventus, vinse la Champions League”.

Insomma, per la prima volta un presidente parla di scudetti vinti sul campo ed il caso citato è il più classico e dovrebbe esserci una profonda valutazione e riassegnazione dei titoli vinti giustamente sul campo dalla formazione più forte”.

“Sarebbe ora il caso di cambiare le cose e riportare quei due titoli dove devono stare”, conclude Pavan.

Fonte: TuttoJuve