Pace fatta tra Diaconale e il professor Giovanni Rezza

0
248

Pace fatta ai microfoni di Radio Kiss Kiss tra Arturo Diaconale, portavoce della Lazio, e il professor Giovanni Rezza, responsabile del reparto malattie infettive dell’ISS e tifoso della Roma.

E’ un piacere parlare con il dottore – dice Diaconale – così abbiamo la possibilità di chiarire e così ne approfitto anche per invitare Rezza, romanista doc, a una partita della Lazio. Perché il calcio deve unire, non dividere. Magari non al derby”.

Rezza dal canto suo risponde: “In fase di lockdown completo il campionato non si può riaprire. Naturalmente riaprirlo significherebbe riaprirlo in totale sicurezza, certamente non dovrebbe esserci il pubblico, perché sarebbe un rischio”.

Il punto è che parleremmo di campionato a porte chiuse. Purtroppo ci chiediamo se in questo momento se siamo pronti ad affrontare una fase 2. I casi di contagio sono in calo, ma bisogna valutare tutto con il passare dei giorni”.

“Il lockdown è proseguito proprio per non rischiare esplosioni di casi. Dunque bisogna aspettare”.