Gianluca Vialli: “Gli esami non hanno evidenziato segni di malattia. Sono felice”

0
52

L’ex attaccante Gianluca Vialli, nel corso di un’intervista concessa a la Repubblica, ha parlato della sua difficile battaglia contro un insidioso tumore al pancreas, affrontato con coraggio e fiducia, nonostante le difficoltà date anche dai continui cicli di cure.

Le parole di Gianluca Vialli:

“A dicembre ho concluso diciassette mesi di chemioterapia, un ciclo di otto mesi e un altro di nove. È stata dura, anche per uno tosto come me. Dura, dal punto di vista fisico e mentale.

Gli esami non hanno evidenziato segni di malattia. Sono felice, anche se lo dico sottovoce.

Riacquistare la salute significa vedersi di nuovo bene allo specchio, guardare i peli che ricrescono, non doversi più disegnare le sopracciglia con la matita.

In questo momento, può sembrare strano ma mi sento quasi fortunato rispetto a tanta altra gente.

La malattia nel mio caso è un viaggio. Un percorso di introspezione, un’opportunità. La malattia è un’esperienza di cui avrei fatto volentieri a meno, però è successo e allora cerco di metterla a frutto.

Si diventa quello che si è. Dovremo dare più spazio alla solidarietà: non recinti più alti, ma tavoli più lunghi”.