La ricetta di Lippi: “Chiudere il campionato in estate, 15 giorni di vacanza e si torna in campo”

0
62

L’ex allenatore della Juventus e della Nazionale, Marcello Lippi, nel corso di un’intervista a Libero ha commentato la possibile ripresa del campionato, a seguito della sospensione causata dall’emergenza coronavirus.

Le parole di Marcello Lippi:

Non sono d’accordo con la chiusura anticipata dei campionati, non si possono cancellare sei-sette mesi di risultati. I campionati devono finire, i verdetti devono arrivare sul campo. L’unica cosa importante è ripartire in sicurezza.

Si finisce a ottobre? Quindici giorni di vacanza e si torna in campo, altrimenti saremo sommersi di ricorsi al TAR che bloccheranno anche la prossima stagione.

Mi sono piaciute tante cose quest’anno, la Juve, l’Inter di Conte, il grande Rino Gattuso visto al Napoli.

E poi c’è l’Atalanta, sono vicino a Bergamo per tutto quello che sta succedendo.

La squadra di Gasperini è la fidanzata, o l’amante, degli italiani. Ha fatto innamorare tutti, chi la ammira è entusiasta nel vederla giocare”.