Zazzaroni: “Ad Agnelli il titolo a tavolino non interessa. Non assegnazione, condivisa da tanti juventini”

0
1751

Il direttore del Corriere dello Sport, Ivan Zazzaroni, è tornato sull’ipotesi della mancata assegnazione dello scudetto per la stagione in corso, in caso di chiusura definitiva del campionato.

Le parole di Zazzaroni:

Rispettoso dei valori dello sport e del ruolo di n. 1 dell’Eca, Andrea Agnelli, che da anni briga con l’Inter proprio per uno scudetto non conquistato sul campo – il leggendario “di cartone” – ha subito dichiarato che il titolo 2019-20 non gli interessa, prendendosi un sacco di complimenti.

Immagino che glieli abbia fatti anche il battagliero Arturo Diaconale, il capo comunicazione della Lazio che attacca sempre a titolo personale (curioso paradosso), il quale da giorni ci regala delicatissimi interventi il cui tono era più o meno questo: «Mortacci vostri, se assegnate quel titolo alla Juve vengo lì e vi corco».

Noi preghiamo da settimane affinché la stagione si concluda più o meno regolarmente (ma c’è qualcosa di regolare nella vita che stiamo facendo dall’8 marzo?) e in queste ore, anche grazie a Ceferin, Agnelli e la Fifa, che ha appena esteso i contratti fino alla fine dei campionati, cominciamo a scorgere una luce in fondo al tunnel.

Ma se, disgraziatamente, non fosse possibile proseguire, ci auguriamo che nessuno riceva la laurea.

La non-assegnazione, condivisa da tanti juventini, sarebbe il modo più giusto e sportivo di sublimare questo tragico periodo della nostra vita“.