Chirico: «Assegnazione del titolo per compensare gli “scippi” di Calciopoli». E sul web si scatenano i tifosi: «Abbiamo conquistato sia questo che gli altri due! Questo ci spetta di diritto»

0
70

Marcello Chirico, giornalista di fede bianconera è stato netto quando ha parlato di assegnazione del titolo.

Per compensare gli scudetti “scippati” di Calciopoli, il giornalista ha proposto che se il campionato non dovesse essere portato a termine e la Uefa  obbligherà la FIGC a decretare un vincitore del campionato 2019/20, questa dovrà assegnare quel titolo alla Juventus come primo risarcimento postumo allo scippo di Calciopoli, perpetrato attraverso un processo sportivo lampo, basato su prove deboli e incomplete.

La proposta di Chirico come prevedibile ha avuto una grande risonanza mediatica coinvolgendo sia gli avversari che i fan della Juventus.

Calciopoli non si può risarcire con uno scudetto, nè con dieci nè con mille. Farsopoli si risarcisce con la verità è con la condanna di chi è stato premiato invece che condannato”, scrive qualcuno sui social.

E siccome la Juventus attualmente occupa il primo posto in classifica molti tifosi della Juve non hanno dubbi:

Non definirlo risarcimento di Calciopoli…Sarebbe uno scudetto giusto e basta, ottenuto sul campo, vale la classifica del campo fino all’ultima giornata disputata, non è una farsa a tavolino che ribalta la classifica come nel 2006″.

Qualcun’altro tifoso bianconero sentenzia: “Ce lo siamo conquistato sia questo che gli altri due! Questo ci spetta di diritto in quanto primi e gli altri in quanto abbiamo vinto e basta”.