Lettera congiunta di Agnelli e Ceferin a tutta Europa: “Non sospendete i campionati: la stagione va terminata”

0
286

Uefa, Eca ed European Leagues, in una lettera sottoscritta dai rispettivi presidenti Aleksander Ceferin, Andrea Agnelli e Lars-Christer Olsson, scrivono a Federazioni, club e leghe di tutta Europa per fare un punto sulla situazione del calcio alla luce dell’emergenza Coronavirus.

Qualunque decisione di sospendere i campionati nazionali in questo momento sarebbe prematura e non giustificata”, scrivono i tre soggetti, ricordando come il calcio europeo sia stato “capace di reagire come un’unica famiglia unita”.

I massimi dirigenti del calcio europeo ribadiscono che è “di primaria importanza che anche un evento dirompente come un’epidemia non impedisca alle nostre competizioni di essere decise sul campo e che tutti i titoli sportivi siano assegnati sulla base dei risultati”.

“Come leader responsabili è questo quello che dobbiamo assicurare, finché esiste l’ultima possibilità e finché ci sono delle soluzioni disponibili”.

Attenzione anche al passaggio in cui Uefa ed Eca avvisano federazioni, leghe e club che “un eventuale titolo assegnato senza completare il campionato nella sua interezza potrebbe pregiudicare la partecipazione alle coppe delle squadre classificate nella stagione successiva”.

Nella lettera viene inoltre ribadito che i due gruppi di lavoro costituiti per lavorare sui calendari stanno valutando in particolare gli scenari che “comprendono anche i mesi di luglio e agosto, inclusa la possibilità che le competizioni Uefa ripartano una volta completate quelle nazionali”