Vincenzo D’Amico: “La resa del Belgio brutto precedente. Juve dice no a scudetto a tavolino? Questo gli fa onore”

0
110

L’ex calciatore e opinionista, Vincenzo D’Amico, è intervenuto a Maracanà, nel pomeriggio di TMW Radio, per parlare dei temi del giorno, con particolare riferimento a quanto comunicato dalla Federazione Belga che si è arresa di fronte al coronavirus, decretando la fine del campionato in anticipo, assegnando il titolo al Bruges.

“E’ un brutto precedente. In Italia ci sono Juve, Lazio e Inter se la possono ancora giocare. Non sarebbe bello cancellare il campionato e assegnare il titolo così”.

La Juve dice che non lo vuole così? Questo gli fa onore”.

E allora come terminare il campionato, in alternativa?

Non vorrei che ci fossero presidenti con interessi e presidenti a cui non interessa nulla. Si deve cercare di riprendere, magari giocando anche d’estate, eliminando quelle inutili tournée che vediamo in giro per il mondo. Comunque andrà, però, ci sarà qualche scontento”.