Taglio stipendi, anche Mattia Grassani, l’avvocato del Napoli plaude alla Juve: “Un esempio”

0
201

L’avvocato Mattia Grassani, legale del Napoli è intervenuto ai microfoni di Radio anch’io sport (Rai Radio 1) per commentare l’accordo raggiunto tra il club bianconero e i propri tesserati, che permetterà un risparmio di circa 90 milioni di euro, con la rinuncia a quattro mensilità.

La Juventus ha, in senso positivo, preso ‘in contropiede’ gli altri 19 club di Serie A ed io sono assolutamente in sintonia con il presidente federale Gravina, che l’ha definito un esempio da seguire”, ha detto Grassani.

La Juventus ha tradotto nei fatti lo stato attuale del sistema calcio, che si può salvare solo con un sacrificio da parte di tutti – ha aggiunto Grassani -, o trattando con giocatori e tecnici su base individuale o, e sarebbe meglio, su base sindacale generalizzata”.

Ma non può essere che in questo momento, in cui non giocano e non si allenano, percepiscano il 100% degli stipendi. Una soluzione condivisa sarebbe la posizione migliore perché significherebbe una presa di coscienza di tutte le componenti, Federazione, Lega e club, per dimostrare concretamente che il problema stipendi è importante”.