La solidarietà non ha colore: Antonio Conte dona 12 computer all’Ospedale Regina Margherita di Torino

0
260

In questo momento di grande difficoltà per il Paese, che sta mettendo a dura prova il personale sanitario da settimane impegnato senza sosta a fronteggiare l’emergenza coronavirus, l’Italia si ritrova unita nella solidarietà.

Da più parti arrivano gesti concreti di solidarietà attraverso raccolte fondi e donazioni, e un aiuto è arrivato anche dall’allenatore dell’Inter, Antonio Conte.

Come riportato da il Corriere della Sera, il tecnico nerazzurro ha fatto dono di computer ai bambini ricoverati nel reparto di neuropsichiatria infantile dell’Ospedale Regina Margherita di Torino, come ha confermato la preside della scuola che coordina le sezioni ospedaliere, Tiziana Catenazzo:

“È stato un regalo inatteso. Avevamo parlato con lui e sua moglie Elisabetta il giorno prima, per raccontare le difficoltà in neuropsichiatria.

A causa dell’emergenza coronavirus anche i ricoverati in neuropsichiatria infantile sono rimasti senza insegnanti, senza cellulare, senza computer per la didattica a distanza.

Con il regalo dei coniugi Conte potremo ristabilire con loro un minimo di relazione, ancora più preziosa in questo periodo. È un gesto di particolare attenzione e utilità che apprezziamo tantissimo.

L’assenza della scuola, quella vera, in presenza, procura un disagio enorme agli allievi ricoverati poiché l’istruzione è parte integrante del protocollo terapeutico”.