Scudetto, la proposta di Criscitiello: “Ora è della Juve ma ecco a chi assegnerei il tricolore”

0
1223

Il direttore di Sportitalia, Michele Criscitiello nel suo consueto editoriale per Tmw, ha dato stavolta qualche consiglio alla Federcalcio.

Ecco i passaggi significativi del suo articolo:

Alcune dichiarazioni ad personam di Cellino non andrebbero neanche riportate e lette. Dare un megafono a Cellino, in questo momento, è pericolo”, scrive il giornalista.

Vuole annullare tutto, arrivederci a settembre con le stesse squadre. Unico modo per salvare la sua serie A….”, rivela Criscitiello.

La verità è che tutto il sistema, questa volta, dovrebbe sfruttare questa lunghissima pausa per ridarsi delle regole. Da cambiare, con lo Stato, la legge sui diritti tv ed abolire il decreto dignità”.

“Consentire alla serie C il semiprofessionismo e tagliare, quanto prima, il numero dei club in A, in B e in C. Ne bastano 18 in A, 18 in B, 40 in C (2 gironi da 20) e 100 in D (5 gironi da 20).”

Una proposta a Gabriele Gravina, in caso di non ripresa del campionato di serie A. . La classifica, se non si può riprendere, va congelata al momento del blocco”.

In Champions l’Italia può portare le prime 4: Juventus, Lazio, Inter e Atalanta. In Europa League, Roma e Napoli…”

“La bufera riguarderebbe l’assegnazione dello scudetto 2019-2020. La FIGC deve evitare di non assegnarlo…”

Al blocco della classifica il tricolore andrebbe alla Juventus (63 punti). Per il campionato che stava disputando lo meriterebbe la Lazio (62). L’Inter ha una partita in meno ma, dopo il ko di Torino, sembrava fuori dai giochi da vertice”.

E allora cosa fai? Se lo dai alla Juve viene giù il mondo. Se lo dai a Lotito viene giù il palazzo e la Juventus giustamente non lo potrebbe mai consentire. All’Inter non lo puoi dare ma ad una squadra FIGC e Lega lo dovrebbero assegnare…. “

“Atalanta Campione d’Italia. Questo scudetto lo meritano loro… E a Bergamo quel tricolore sul petto serve come segno di speranza per ripartire”.